lunedì 19 aprile 2021   ::  
      

"IN NOME DEL POPOLO MERIDIONALE"         

  

 

 

Manifesto EFA per le Elezioni europee 2019

 

 

 http://www.e-f-a.org/home/

 

L'Altro Sud-UDS è membro  del Partito europeo dell'EFA (European Free Alliance) e dell'APL(Alleanza dei Popoli liberi). Aderisce al gruppo dei partiti autonomisti nazionali per un "Patto di Autogoverno". Collabora con l'Istituto Internazionale per il Regionalismo e il Federalismo presso Monaco di Baviera 

Video

L’Altro Sud is a cultural-political movement which is inspired  by European Regionalism. The South of Italy (Two Sicilies) is an ancient and authoritative nation with about eight centuries of common history. The purpose of this organization is to contribute, with other European territories, at the construction of a Europe of the Peoples and of the Cultures. Defend the interests of the Southern Italian Regions in a Europe of the solidarity and identity.

 

 

Per ricevere informazioni sulle nostre iniziative e per lasciare commenti sul Forum , Vi chiediamo di iscriverVi al sito e lasciare il Vostro indirizzo e mail, cliccando qui.  Scrivete, com'è diventato di abitudine,  direttamente le Vostre valutazioni e idee nei commenti agli articoli del Blog. Per qualunque informazione o contatto scrivi al seguente indirizzo: laltrosud@laltrosud  

 

Seguici su facebook

 

CALABRIA NEL CUORE

ABRUZZO NEL CUORE

CAMPANIA NEL CUORE

SICILIA NEL CUORE

LA PUGLIA NEL CUORE 

LUCANIA NEL CUORE 

SARDEGNA NEL CUORE  

  

 

   
 Stampa   
 La bustina suddista    
   
 Stampa   
 BELSUD news    

L'Altro Sud riporta Le Due Sicilie in Europa (vedi il filmato)

I"l nostro è un Paese in pezzi. Ripeterlo fa paura, ma non è detto che sia un male" . Un libro infuocato, che irrompe con forza nel dibattito politico e tratteggia scrupolosamente gli scenari di un futuro che non è mai stato così prossimo.

 

 

 

   
 Stampa   
 Siti di riferimento collegati    

 APL (Alleanza Libera dei Popoli)

  EFA  (European Free Alliance)

Esquerra  (Esquerra Republicana de Catalunya:partito nazionalista progressista Catalano)

BNG (Bloque Nacionalista Galego:partito nazionalista progressista Galiziano)

BLOC (El BLOC Nacionalista Valencià:partito nazionalista progressista Valenziano)

SNP (Scottish National Party: partito nazionalista progressista Scozzese) 

di Lerro Giorgio

 

 

"STEFANO" Prodotti di alta qualità

   

 _______________________________

VIDEO 

Fermiamo lo scempio in Basilicata dove si potrebbe destinare fino al 70% del territorio regionale allo sfruttamento petrolifero. Serve una mobilitazione permanente delle popolazioni meridionali contro questa violenza dello stato italiano che continua a considerare il Mezzogiorno solo una colonia da spremere e che ha consegnato i nostri territori alle compagnie petrolifere

 ORA E' TEMPO DI REAGIRE!

   
 Stampa   
 Video    

Video "Un Altro Sud c'è". Rassegna di immagini del Sud stereotipato della criminalità e del degrado contrapposto al Sud positivo, della gente perbene, degli eroi, della cultura, dell'arte, della Storia di un popolo che è stato Nazione per otto secoli.

   
 Stampa   
 LIBERA    

L'ALTRO SUD aderisce a

   
 Stampa   
 Traditional Minorities    

 

 

Mission

"United in diversity", states the European Union. The European Parliament needs to guarantee that we live up to that statement and defend our diversity, a diversity which is best measured by the well being of Europe’s national and linguistic minorities.

Role of the Intergroup
The Intergroup serves as an open forum for exchanging ideas and views on the situation and future of traditional minorities, national communities and languages. In order to promote awareness and understanding of minority issues in Europe, the Intergroup serves as a meeting point for political groups, European institutions, non-governmental organisations and minority representatives. 
   
 Stampa   
      

 

Nicola Perrini, ingegnere, docente di elettronica con numerose esperienze professionali - in particolare nel campo delle Energie Rinnovabili e dell'impiantistica industriale - è attualmente Coordinatore Nazionale de L'Altro Sud-UDS. Meridionalista doc, è autore stimatissimo di numerosi contributi sulla Questione Meridionale e sulle nuove opportunità di sviluppo del Mezzogiorno. 

coordinamento.nazionale@laltrosud.it 

   
 Stampa   
 VIVI IL SUD    

ORA PENSIAMO A NOI. Diamo forza alle nostre realtà produttive.

Dei prodotti che i cittadini meridionali acquistano, solo il 6% è made in Sud. Un consumo più consapevole potrebbe ribaltare il destino della nostra terra.

Ti invitiamo a comprare, dove è possibile, prodotti del nostro Sud o fare una vacanza nelle nostre bellissime regioni. Inviaci il tuo nome, costruiremo insieme, con orgoglio, un grande esercito di cittadini che, amando la propria comunità, scende in campo concretamente per difendere l'occupazione e la ricchezza di tutto il Mezzogiorno. 

Inviaci la tua adesione a:

laltrosud@laltrosud.it

   
 Stampa   
 VIDEO    

Intervista ad Antonio Gentile (presidente L'ALTRO SUD)

   
 Stampa   
      

 

l'Altro Sud - Uds è anche su

Per accedere alle pagine di Facebook bisogna essere registrati. Chi è interessato, può farlo cliccando qui.

Gruppi su facebook promossi da l'Altro Sud-Uds:

L'ALTRO SUD!

Salviamo lo stabilimento FIAT di Pomigliano d'Arco

Forza Napoli...in tutti i sensi!

Caserta non è solo camorra e "monnezza"

 Ci bastava Caligola a fare senatori i cavalli!

   
 Stampa   
 UsersOnline    
Iscritti Iscritti:
L'ultimo utente Recente: ShirleyMesa5
Nuovi utenti di oggi Nuovi utenti di oggi: 2
nuovi utenti di ieri Nuovi utenti di ieri: 1
Utenti contati Complessivamente: 5939

Persone On-line Persone Online:
Visitatori Visitatori: 34
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 34

Online adesso Adesso Online:
   
 Stampa   
 visitatore n°    
contadores de visitascontatori web
   
 Stampa   
 New_Blog    
Devi loggarti ed avere i permessi per creare o modificare un blog.
   
 Stampa   
 Blog_List    
   
 Stampa   
 Messaggi blog più recenti    
PERCHE' NON BISOGNA VOTARE L'MPA MA L'ALTRO SUD
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 23/05/2009 22.29

 

Se c’è qualcuno che mi ha fatto definitivamente innamorare del sogno del riscatto meridionalista dandomi analisi lucidissime, informazioni pertinenti, dati, che ho scaricato e studiato divorandoli come letture predilette nelle vacanze di alcune estati, questo è Nicola Zitara. Il mio rammarico, ancora non esaurito, è stato non potermi confrontare spesso direttamente per la lontananza di residenza aggravata dai miei impegni lavorativi. Ho condiviso e apprezzato le sue posizioni e forse questa è la prima v ...

Commenti (0) Inoltre...

PER UN PUGNO DI VOTI....
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 02/05/2009 12.26

 

Il meridionalismo viene investito dalle elezioni provinciali ed europee in un momento in cui esso è caratterizzato da particolare vivacità. Dopo il pionierismo risalente ormai a circa 20 anni fa (vissuto dai più anziani fra di noi) con il neoborbonismo, che iniziava a togliere la polvere dalle pietre tombali ben piantate in oltre un secolo di menzogne ed occultamento della memoria di una storia scritta dai vincitori, è sopraggiunto un periodo di tregua.
Ora per&o ...
Commenti (2) Inoltre...

SIAMO SICURI DI VOLERE LIBERISMO E FEDERALISMO?
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 13/04/2009 8.24

 

RIPORTIAMO L’ARTICOLO DI MARCELLO VENEZIANI PUBBLICATO SU “LIBERO”

Ragazzi, posso confessarvi una cosa tremenda? Preferisco lo Stato etico, centralista e interventista. So di dare un dispiacere a tutte le forze in campo e di esprimere un’opinione assolutamente isolata nei giornali italiani. Ma più sento gli argomenti a favore dello Stato laico, federale e liberista e più mi convinco delle mie buone ragioni, anche se mi fanno apparire di volta in volta socialista, cattolico e nazionalpopulis ...
Commenti (0) Inoltre...

IL BRINDISI INFAME
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 11/04/2009 7.10

 

La TV, i media in genere, giornali o quant’altro, ormai ci subissano di notizie, ripetute e scarnificate in tutte le salse. La politica, pur se carente di ideali e propositività, con limitate capacità attrattive ( che un termine inglese – lingua a cui va riconosciuta una buona capacità di sintesi – racchiude nella parola agreement) comunque la fa da padrona. Di qui sappiamo tutto di proposte di legge, commenti degli estensori e di chi si trova all’opposizione. Talk show ( e “dagli” con l’inglese!) dedic ...
Commenti (0) Inoltre...

L'ABRUZZO NEL CUORE
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 11/04/2009 6.55

 

In questi giorni nei quali la tragedia della gente di una città è entrata nelle nostre case e ha invaso i nostri cuori, pensieri e emozioni di intensa umanità ci struggono e vorremmo fare un gesto, anche semplice, di solidarietà, ci prende anche loscoramento per l'incapacità di  evitare  tanto dolore. Le immagini da cui non riusciamo a staccare gli occhi, e le parole, i commenti che colpiscono le nostre orecchie ci fanno sentire nel nostro più profondo che è immane quello che ha colpito tanta gente com ...
Commenti (0) Inoltre...

I DIAVOLI
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 31/03/2009 14.09

 

Ne aveva parlato, strumentalmente, già qualche anno prima dell’unità d’Italia un certo Lord Gladstone : “un paradiso abitato da diavoli”. Dove aveva usato il termine paradiso non tanto per decantare sinceramente le bellezze del Sud, ma per accentuare ancor più il contrasto con il modus vivendi luciferino dei suoi abitanti, da additare al ludibrio dell’opinione politica e pubblica d’Europa. Ad annessione avvenuta, a Sud conquistato, aveva ritratto tutto confessando d’aver graziosamente c ...
Commenti (0) Inoltre...

ASSOCIAZIONE ITALIANA MEDICI PER L’AMBIENTE SULL'INCENERITORE DI ACERRA
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 26/03/2009 9.44

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa dell'Associazione Italiana Medici per l'Ambiente sull'apertura dell'inceneritore di Acerra.

Impegnati per la tutela dell’ Ambiente e della Salute riteniamo che la costruzione e la prossima accensione del megaimpianto di incenerimento di Acerra rappresenta un grave atto di irresponsabilità scientifica e sanitaria e un molto discutibile intervento industriale. Le nostre neomamme e i loro figli subiranno un molto prob ...
Commenti (0) Inoltre...

SALVIAMO POMIGLIANO!
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 27/02/2009 18.11

 

La crisi economica, particolarmente dura per il settore dell'auto, ha di recente alimentato il rischio chiusura per lo storico stabilimento della FIAT di Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli. Si respira aria di smobilitazione in quella che, fin dalla sua nascita, è stata una delle più grandi fabbriche della Campania e di tutto il Mezzogiorno, con i suoi trentamila dipendenti tra lavoratori diretti e dell’indotto. Inutile dire che tale evento, per il territorio Campano, e Napoletano in particolare, sarebbe l'ennesimo colpo inferto da un paese completamente sordo alle esige ...
Commenti (2) Inoltre...

LA QUESTIONE MERIDIONALE
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 12/02/2009 20.41

 

Il ritardo nella crescita economica e sociale del meridione d’Italia in confronto alle regioni del nord e centro-nord è dovuto ad una miriade di fattori negativi, che, purtroppo, hanno concorso, ed ancora concorrono a determinare questa situazione negativa. Non bisogna mai dimenticare, certo, le cause storiche, dovute ad una sofferenza generale di tutta la struttura economica e produttiva a causa del degrado e dell’abbandono, dovuto non solo al disinteresse dimostrato dalla nuova casa regnante che, in seguito all’unificazione del territorio italiano, anche sul sud aveva allargato il suo dominio, ma pure alla mancanza fisiologica e strutturale delle risorse energetiche necessarie ...
Commenti (3) Inoltre...

IL SUD E LA CRISI ECONOMICA MONDIALE
L'ALTRO SUD Da 242658@aruba.it il 08/02/2009 22.43

 

 

L'unica ricetta proposta dagli esecutivi in carica dei Paesi occidentali, per superare la crisi in atto, è, da quello che si è potuto rilevare dai pochi provvedimenti economici e finanziari finora adottati, il sostegno alle imprese ingolfate ai margini di questo pantano, la cui ampiezza e profondità neppure, ancora, nonostante gli studi dei grandi luminari e cattedratici, si è riusciti a comprendere. Le imprese, fin da quando la crisi è iniziata ed ancora, anzi, neppure era effettivamente percepita in Italia, non hanno fatto altro che lanciare continue grida di aiuto. Fin dalle prime esternazioni, a freddo, dei leader politic ...

Commenti (0) Inoltre...

   
 Stampa   
 Blog_Archive    
Archivio
<maggio 2009>
lunmarmergiovensabdom
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Mensile
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
settembre 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
maggio 2019
marzo 2019
gennaio 2019
novembre 2018
ottobre 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
febbraio 2018
novembre 2017
ottobre 2017
agosto 2017
maggio 2017
marzo 2017
febbraio 2017
dicembre 2016
settembre 2016
luglio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
dicembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
ottobre 2008
   
 Stampa   
      

 

Ti riconosci solo nel Sud del sottosviluppo, della criminalità organizzata, del degrado socio-ambientale e degli atteggiamenti incivili?

NOI NO!
 
Noi c'identifichiamo nel Sud della gente onesta, operosa, intelligente, che è la maggioranza della popolazione meridionale.
 
Noi crediamo nel Sud della legalità, della cultura, della sana ed efficiente imprenditorialità, della ricerca avanzata, delle professioni e del grande ed eccezionale patrimonio artistico.
 
Noi sappiamo che il Sud è stato tra i principali protagonisti della storia e della civiltà mediterranea ed europea.
 
 
PER DARE VOCE A QUEST'ALTRO SUD SCENDIAMO IN CAMPO!
   
 Stampa   
      

Morti per la LEGALITA'. Morti per la LIBERTA'. Morti per UN ALTRO SUD.

 

 

   
 Stampa   
Home :: Il Manifesto e le Nostre Idee :: Origini della Secessione Italiana :: Manifesto EFA per le elezioni europee 2019 :: L'identità meridionale :: I nostri impegni per il Sud :: La bustina suddista :: Comunicati stampa :: Video :: l'Altro Sud e l'Ambiente :: Hanno detto di Napoli :: Eventi ed Appuntamenti :: Forum :: Archivio Documenti :: Organizzazione e Contatti :: Tesseramento e Statuto :: Sostienici :: Elezioni Regionali 2010 - Comunali 2011 :: Elezioni Amministrative 2009
Copyright (c) 2007    ::   Condizioni d'Uso